Chi sono

Nato nel 1976 in provincia di Padova, sono sposato con Anna e padre di una bambina, Jasmine. Sono un tecnico del settore tessile, ma sin dall’infanzia sono anche un avido lettore di romanzi d’ogni genere. Ho coltivato negli anni la passione per la Storia, la Mitologia, in particolare quella nordica, l’Egittologia e le culture orientali. Sono anche studioso e praticante di arti marziali e da diversi anni ho iniziato a far confluire i miei numerosi interessi nella scrittura. Gli autori che maggiormente mi hanno influenzato sono quelli anglosassoni, ma il mio primo amore e modello letterario è Emilio Salgari, il padre del romanzo d’avventura italiano. Il motivo per cui mi presento con uno pseudonimo risiede nella convinzione che sia la qualità delle opere a decretarne il gradimento del pubblico, non il nome di chi le firma.

13 commenti

13 pensieri su “Chi sono

  1. giuseppe

    ieri sera ho letto il primo libro della saga…
    stasera ho scaricato e letto il secondo…
    tutti di un fiato…
    a quando il terzo

    • Ciao Giuseppe, il terzo romanzo arriverà spero presto. Purtroppo essendo questa un’attività che svolgo la devo subordinare agli impegni principali. Ciò nonostante a breve dovrebbero cambiare molte cose e potrò dedicarmi alla scrittura con molta più costanza di adesso, quindi non disperare. I miei lavori arriveranno.

  2. linda

    Ciao eldies,
    Sono una grande lettrice, per farti un esempio sono come un godran che assorbe il calore . , , volevo farti i miei auguri di buona fortuna e dirti che spero che faranno dei film su questa magnifica triologia .
    Posso egoisticamente chiederti un favore? Dai un colpo di fortuna ai tuoi ragazzi ( la squadra di Terry) di tanto in tanto, se la cavano sempre con le loro forze, un colpo di fortuna non guasta.
    Complimenti e auguri di cuore.

    • Grazie dei complimenti Linda, ma non penso che ne faranno mai un film. Per quanto riguarda la fortuna, prima di farla avere ai ragazzi ne servirebbe un po’ a me… A presto con il nuovo romanzo!

  3. tancredi brundu

    Bello! Non vedi l`ora di finirlo…e poi ti accorgi che c`e un seguito. Trilogia come guerre stellari…mostri
    Rossastri exttaterrestri simili ai ‘Predator’ e portali come il film ‘Stargate’…hai messo dentro un bel po
    Di roba nel tuo primo…ora vedro nel secondo.

    • Delle volte si deve correre qualche rischio per catturare l’interesse dei lettori, sebbene l’unica vera similitudine sia con i portali di Stargate (ma i mostri di Predator sono rossi? non ho mai visto i film). Ad ogni modo, nel secondo romanzo la storia si evolverà in modo differente dal primo sebbene rimanga forte il connubio tra la Fantascienza e le civiltà antiche.
      Per quanto riguarda la struttura generale dell’opera, è qualcosa di più articolato di una trilogia. La storia finisce con il terzo romanzo che sto finendo di scrivere, ma ci saranno ancora molte cose da raccontare e da chiarire. Spero di continuare ad averti tra i miei lettori.

      • ho appena finito di leggere “Le porte senza meta”. Bellissimo libro, l’ho letto tutto d’un fiato. Sei davvero molto bravo, riesci a tenere le persone attaccate alle pagine e a far si che il libro venga letto con avidità per sapere come finisce. Ora inizio il secondo libro, sperando a breve di poter leggere il terzo. Hai uno stile davvero molto bello che mi appassiona molto. Hai scritto altri libri? perché mi piacerebbe leggerli. Ti faccio i miei più vivi complimenti ed un grandissimo in bocca al lupo per futuro.ciao.

  4. Andrea

    Mi sono appassionato pagina dopo pagina e cosí le ultime 60 le ho divorate….
    Fantastico

  5. Silvana

    Quando ho iniziato il romanzo, l’ho trovato un po’, come dire, elementare, un po’ scolastico, anche perchè forse è la tua opera prima. Poi, man mano che procedevo, il racconto riusciva a coinvolgermi sempre di più. Bravo, hai una buona fantasia, ma soprattutto mi è piaciuto questo coinvolgimento di diverse antiche civiltà. Ho fatto un po’ di fatica con i personaggi, nel senso che Raùl, Melanie e Terry, li ho identificati bene e li avevo ben presenti nella mente, mentre con gli altri ho fatto un po’ di confusione, ma forse sono io che sono un po’ distratta.
    Attendiamo il seguito.
    Ciao, Silvana. 🙂

  6. Eldies ti volevo fare i complimenti! Ho scoperto per caso il tuo libro sul web e da quando ho cominciato a leggerlo non sono più riuscita a staccarmene, l’ho letto in tre giorni! sono stata letteralmente trascinata in un’altra realtà che tu ha creato in modo superbo. Non vedo l’ora di leggere il secondo libro della saga! Bravo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: